Home Portfolio In – book: la parola si fa immagine, l’immagine si fa parola

In – book: la parola si fa immagine, l’immagine si fa parola

Lunedì 19 febbraio dalle ore 14.15 alle ore 18.30 presso la Biblioteca comunale SMS in via San Michele degli scalzi 178 si svolgerà una giornata dedicata alla Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA).

La comunicazione Aumentativa e alternativa (CAA) rappresenta un’area della pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con bisogni comunicativi complessi.

Essa utilizza tutte le competenze comunicative della persona, includendo le vocalizzazioni o il linguaggio verbale esistente, i gesti, i segni, la comunicazione con ausili e la tecnologia avanzata.

L’ espansione delle indicazioni all’intervento, che attualmente includono non solo le disabilità motorie, ma anche autismo, disabilità intellettive e relazionali, sindromi genetiche, disfasia grave, malattie progressive e altro, ha determinato negli ultimi anni un notevole incremento dell’interesse degli operatori e delle famiglie.

Il centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano e Verdello (CSCA) rappresenta uno dei pochi centri di riferimento pubblici italiani per le attività cliniche in CAA e per la formazione degli operatori e delle famiglie.

È composto di due strutture: una presso l’Azienda Ospedaliera di Treviglio, nata nel dicembre 2000 grazie ad un progetto di ricerca – intervento finanziato da fondazione Cariplo negli anni 2001 e 2003 e l’altra all‘interno della fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. Le due strutture lavorano in stretto raccordo, in particolare in ambito formativo e di ricerca.

Programma:

  • 15. – 14,30 Registrazione dei partecipanti
  • 30- 14,45 Saluti istituzionali Presentazione della giornata di formazione e del programma
  • 45 – 15.30 Inbook, biblioteche, editori: un racconto per sognatori di un incontro possibile – Silvia d’ambrosio
  • 30- 16.45 dai libri su misura agli inbook: il percorso che ci ha portato fin qui. Il modello inbook. I sistemi simbolici. Il centro studi inbook – Antonio Bianchi
  • 16,45-17.00 Pausa
  • 00- 18.00 Cosa succede leggendo gli inbook: a scuola, nei servizi, a casa. Come scegliere gli inbook. Quali attenzioni riguardo l’argomento, la complessità. Come leggere gli inbook – Laura Bernasconi
  • 00- 18,15 Biblioteche inbook in Toscana, quali prospettive future?
  • 18,15-18.30 Le esperienze del territorio, spazio per il confronto

 

Destinatari: Educatori, insegnanti, terapisti, bibliotecari, volontari, genitori, neuropsichiatri infantili, psicologi.

Docenti: Silvia D’ambrosio – Biblioteca di Brugherio- Rete Biblioteche inbook

Antonio Bianchi

Laura Bernasconi – CSCA, Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa Fondazione IRCCSS Ca’ Granda, Ospedale Maggiore Policlinico Milano

In Mostra gli inbook della biblioteca di Brugherio e i nuovi arrivi inbook della SMSBiblio.

 

La partecipazione all’incontro di formazione è gratuita.

Iscrizione: compilazione della scheda online alla pagina http://www.amicismsbiblio.it/attività/progettoinbook.html

L’attestato di partecipazione verrà inviato tramite email.

Iniziativa realizzata con il contributo di :

Rete Documentaria Bibliolandia

Associazione Cornelia de Lange

Associazione Coordinamento Etico dei Caregivers

Associazione Amici della Sms Biblio Pisa

 

Con il patrocinio di:

AIB Toscana

Società della salute – SDS Zona Pisana

 

Per informazioni:

g.colombini@comune.pisa.it

Telefono 0508669200