Home Portfolio Il parco di Mau: sul viale delle Piagge nascerà un parco verde inclusivo in ricordo di Maurizio Alberti

Il parco di Mau: sul viale delle Piagge nascerà un parco verde inclusivo in ricordo di Maurizio Alberti

Il progetto per il parco dedicato a Maurizio Alberti alle Piagge a Pisa

Un nuovo parco pubblico con giochi accessibili anche ai bambini disabili e dedicato a Maurizio Alberti, il tifoso del Pisa morto nel 1999 in seguito ad un arresto cardiaco durante Spezia-Pisa. È il progetto nato in collaborazione tra Comune e tifosi della Curva Nord. L’area a verde sorgerà nella zona delle Piagge a fianco della biblioteca comunale Sms-Biblio e sarà un luogo di relax e svago in collegamento con il viale, l’area fitness e la biblioteca, a potenziare il sistema verde della zona.

Il progetto complessivo, da realizzare in due lotti, per un costo complessivo di circa 400mila euro, riguarda un’area di 6mila metri quadrati che sarà oggetto di una sistemazione paesaggistica. Verrà realizzata una piazza da 300 metri quadrati, pavimentata con gomma antitrauma, dove verranno installate attrezzature ludiche accessibili anche ai disabili. Lungo i vialetti di accesso al parco verranno installati play panels con giochi per stimolare le capacità sensoriali e intuitive. L’accesso principale sarà a lato della biblioteca Sms, con un ingresso secondario da via Prinetti dove è stata individuata un’area per un parcheggio riservato ai disabili. Prevista anche una scalinata pedonale di accesso all’area fitness sulle Piagge.

Il primo lotto di interventi è stato finanziato dal Comune con 150mila euro (più iva) e il bando è già stato pubblicato (scadenza offerte a fine gennaio). I lavori dovrebbero partire entro l’estate e durare circa 3 mesi. Nel dettaglio la prima tranche di interventi prevede: lo sfalcio, la pulizia e la modellazione del terreno; la sistemazione del verde del verde e dei vialetti di accesso; la pavimentazione della piazza con gomma antitrauma e l’installazione di parte degli arredi, della cartellonistica e di una fontanella.

Al finanziamento comunale si aggiungono poi le donazioni che i ragazzi della Curva Nord stanno raccogliendo sia coinvolgendo i tifosi del Pisa che diversi soggetti privati affascinati dall’idea del progetto. I fondi raccolti (ad ora la cifra raccolta supera le 50mila euro) saranno destinati all’acquisto delle attrezzature ludiche accessibili che troveranno spazio nel parco.

“Un esempio virtuoso di sinergia – ha detto il vicesindaco con delega ai parchi e al verde pubblico Paolo Ghezzi – per migliorare la città ottimizzando le risorse a disposizione. Un valore aggiunto di questo parco è la progettazione partecipata con l’obiettivo della sua completa accessibilità. Per questo, insieme ai ragazzi della Curva Nord, che desidero ringraziare per aver proposto all’amministrazione questa idea, sono state coinvolte già in fase di progettazione le associazioni che ogni giorno sono impegnate nel sostegno alle persone con diverse tipologie di disabilità, condividendo gli indirizzi di base dell’area verde e la scelta delle diverse attrezzature da acquistare. Mi auguro davvero che alla fine dell’estate si possa regalare alla città questa nuova area attrezzata e sono certo che la raccolta fondi promossa dai ragazzi della curva avrà il successo che merita”.

Noi come UILDM di Pisa insieme alle altre associazioni siamo orgogliosi di aver partecipato alla realizzazione di questa area e soprattutto per aver contribuito a rendere migliore la nostra città rendendola sempre più accessibile e più inclusiva.

Potrebbe interessarti: http://www.pisatoday.it/cronaca/progetto-parco-maurizio-alberti-piagge-pisa.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788