Home Tutti con il contrassegno europeo (blu).

Tutti con il contrassegno europeo (blu).

Indietro Il contrassegno per disabili si potrà sostituire fino a metà settembre. Il 15 settembre 2015 scade il termine per sostituire il contrassegno disabili di colore arancione, anche se ancora in corso di validità, con il Contrassegno Unificato Disabili Europeo, il nuovo permesso di circolazione di colore azzurro. Per non incorrere in sanzioni, è bene sottolineare che tutti devono comunque richiedere il nuovo contrassegno europeo anche i possessori di contrassegno “arancione” valido oltre la data del 15 settembre. A partire da settembre 2012 infatti il tagliando arancione è stato sostituito dal “Contrassegno europeo” valido per tutti gli stati membri della Comunità Europea (Decreto n.151 del 30 luglio 2012). Il nuovo permesso, consente ai cittadini italiani con disabilità di usufruire delle agevolazioni relative a circolazione e sosta negli altri Paesi Ue, evitando il rischio di contravvenzioni. Il contrassegno è un tagliando che permette alle persone disabili di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli. Il contrassegno è strettamente personale (utilizzabile quindi solo in presenza dell’intestatario), non è vincolato ad uno specifico veicolo, né subordinato al possesso della patente di guida. E’ sufficiente che l’intestatario lo esponga sul parabrezza del veicolo quando è alla guida o è accompagnato da terzi. Se il contrassegno non è esposto il veicolo non è autorizzato a sostare o circolare usufruendo delle deroghe di cui al punto successivo e sarà sanzionato di conseguenza.
Dove rivolgersi: Ufficio permessi ZTL, ZSC presso Pisamo, via Cesare Battisti n 53 con la seguente documentazione: concessione invalidi
( arancione ) e 2 foto tessera.

Per gli altri comuni rivolgersi alla polizia municipale del proprio comune.

 

Author: admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *